Diario Ottobre 2013 – p. Giordano

1 ottobre, martedì
Riprendo il diario con tanta gioia ancora nel cuore. Domenica 29 settembre abbiamo vissuto il Kurudi a Rivoli. Il cielo era triste ma noi l’abbiamo illuminato con tante esperienze ricche di entusiasmo, di vitalità, di nostalgia dei luoghi di Tanzania, Kenya, Uganda e Brasile dove tanti nostri giovani hanno vissuto un mese di agosto pieno di solidarietà. Oggi inizia anche il mese missionario: che bello essere parte di una chiesa che non si conta e non si celebra, ma che cammina con i più deboli e indifesi perché vede in loro il proprio Maestro. Tutti in missione per essere messaggeri di umanità.

2 ottobre, mercoledì
Abbiamo anche noi i nostri Angeli custodi che nascostamente sostengono la nostra associazione con preghiere, soldini, azioni di solidarietà, ecc. Poi molti sono tornati dalle missioni e vediamo sorrisi e cuori grandi di innamorati…. di bambini, di padri, di giovani… Bella squadra la nostra!

4 ottobre, venerdì
Sulle strade di papa Francesco ad Assisi si imparano molte cose. Mi ha colpito la sua affermazione “dalla cultura dello scarto alla cultura dell’incontro, del tutti compresi”. Ne abbiamo bisogno con lui anche noi di Impegnarsi Serve; ci sostiene nei nostri ideali!

5 ottobre, sabato
A Milano ci troviamo dai nostri missionari per il lancio dell’iniziativa Melting pot – all inclusive. Un solo cuore … molte culture. Il prossimo anno, quando si concluderà il finanziamento del progetto “Samburu community farm”, sia a Rivoli sia a Milano faremo una serie di manifestazioni per presentare il lavoro fatto, per far conoscere le cose belle di questo popolo e anche le cose belle che facciamo come associazione. Erano presenti 30 persone, quasi tutti giovani, e molte altre verranno coinvolte lungo l’anno. Eravamo da Torino, Grugliasco e Rivoli e poi da Milano, Erba, Meda, Maresso, Bevera, Como, ecc. Una bella giornata densa e ricca: il cammino del sogno è iniziato. Vi terremo informati. Abbiamo bisogno di tutti per realizzarlo! Oggi a Collegno Franca e Angelo si sono sposati! Auguriamo loro un lungo cammino da sposi. Sappiamo quanto il loro cuore sia pieno della missione: Buon viaggio di nozze in Tanzania e tornate presto tra noi.

7 ottobre, lunedì
A Torino, nella chiesa del Beato Allamano, viene ufficialmente iniziato l’anno Allamaniano. In questo anno svilupperemo la spiritualità dell’Allamano con varie iniziative. Anche noi, nelle scuole medie, promuoviamo il progetto educativo interculturale sul Beato “Così vi voglio”, accompagniamo gruppi che visitano la Mostra nella casa di Rivoli (www.giuseppeallamano.it) e altre proposte sono in cantiere per l’anno celebrativo.

8 ottobre, martedì
Al lavoro per il progetto Comuniversità: con Stefania Biagini e Maria Nosengo facciamo una valutazione delle esperienze svolte e apportiamo delle migliorie in vista delle prossime partenze sia da Torino sia da Milano, in particolare per il Kenya.

9 – 11 ottobre
Iniziano le visite di gruppi alla nostra casa di Rivoli per l’incontro con Giuseppe Allamano e la missione universale della chiesa. Dawinson, Giorgia e Mattia accolgono, animano e testimoniano la missione che vivono nei loro cuori. Bello vedere questi giovani in azione!

12 ottobre, sabato
Si stanno preparando le varie iniziative che i gruppi IS pensano per il prossimo anno: Xmas for Africa, progetto scuole, esperienze estive 2014, serata della solidarietà, calendari personalizzati, ecc. La fantasia e creatività dei gruppi è in azione…. Non finisco di stupirmi. Chi canta, chi insegna, chi testimonia, chi suona, chi vende…. tutti in “solidarietà” umana e cristiana. Amici: il sogno-progetto del Regno di Dio è possibile! Avanti con coraggio.

13 ottobre, domenica
Giornata di passaggio e servizio sacerdotale. Ne approfitto per contattare telefonicamente tante persone, ricreare contatti e allargare il cerchio dei collaboratori. Serata tranquilla!

14 – 17 ottobre
Preparazione del duplice incontro di mercoledì:
1. “Melting pot – all inclusive” a Rivoli con nuove figure e attività. Serata ricca di prospettive!
2. Focus sull’appello delle donne samburu e possibile risposta alla richiesta di aiuto pervenutaci da Veronicah Lekopole. Sottogruppo che ipotizza un impegno.
3. Nuova redazione del Sito di Impegnarsi Serve: figure nuove, assieme a collaboratori precedenti, affrontano la questione, discutendo su come tenere aggiornato il sito organizzandosi in squadra.
Serata molto bella e ricca che compensa la fatica ed altri problemi. Con questi “protagonisti” il mondo diventa migliore. In tanti dicono: con questi impegni ti mantieni giovane! Bene, ci provo!

18 – 19 ottobre
Incontri con varie persone e classi dei bambini di Rivoli. È bello lasciarsi travolgere dalla gioia di vivere e dalla curiosità dei ragazzi. Ho lavorato con Francesca per l’animazione degli incontri formativi a Rivoli. Anche lei si manifesta ricca di spiritualità e di voglia di essere impegnata. Certi contatti fanno bene al cuore e all’anima.

20 ottobre, domenica
Giornata missionaria mondiale: il cuore e la preghiera sono per i tantissimi missionari e missionarie che ho incontrato nella mia vita, sia quelli vivi che quelli già in paradiso. Annunciatori di Dio: è proprio un bel titolo, se ci pensassimo un po’ di più! Leggete questa storiella di Bruno Ferrero:
Una storia ebraica narra di un rabbino saggio e timorato di Dio che, una sera, dopo una giornata passata a consultare i libri delle antiche profezie, decise di uscire per la strada a fare una passeggiata distensiva. Mentre camminava lentamente per una strada isolata, incontrò un guardiano che camminava avanti e indietro, con passi lunghi e decisi, davanti alla cancellata di un ricco podere. “Per chi cammini, tu?”, chiese il rabbino, incuriosito. Il guardiano disse il nome del suo padrone. Poi, subito dopo, chiese al rabbino: “E tu, per chi cammini?”. Questa domanda, conclude la storia, si conficcò nel cuore del rabbino. … E tu, per chi cammini? Per chi sono tutti i passi e gli affanni di questa giornata? Per chi vivi? Puoi vivere solo per qualcuno. Ad ogni passo, oggi, ripeti il suo nome. Mai avrai avuto una giornata così leggera.
Dopo le messe sono a pranzo con il gruppo di Savonera! Piccolo in numero di membri ma grande in impegno. Ammirevoli per le tante iniziative che mettono in cantiere. Avanti con coraggio: avete le premesse per crescere.

21 – 23 ottobre
Si lavora nella rendicontazione dei progetti IS tra i Samburu. Un impegno che non si vede ma che richiede molto tempo. Un grazie particolare a Laura che con la sua squadra di volontari e collaboratori (Rosaria, Marco, Valeria) fanno le ore piccole per essere all’altezza della sfida. Intanto è partita anche la cena della solidarietà “scuole” con la squadra dei volontari IS di Torino capitanati da Stefania e Maria, Cinzia, Silvia, ecc! Ne gusteremo delle belle….. pietanze.

24 – 31 ottobre
Giornate di lavoro per sbrogliare progetti, per augurare buon compleanno a vari dei nostri amici (un augurio particolare a Isabella che sostiene la nostra associazione alla grande). L’incontro con il gruppo famiglie per un cammino sulla consolazione e poi domenica pomeriggio l’incontro con Michela, Elisa e Caterina per preparare il calendario personalizzato a testimonianza della loro presenza a Tosamaganga in Tanzania. Per fortuna che abbiamo con noi anche la mamma di Michela che scrive, coordina e fa da mediazione oltre che averne già venduti molti ancor prima che siano pronti! Calendari IS in vista… chi li vuole li prenoti! Buona festa dei Santi a tutti.

Impegnarsi Serve

Impegnarsi Serve

info@impegnarsiserve.org

Impegnarsi Serve Onlus è un'organizzazione di volontariato e insieme ai suoi volontari opera in Italia e in numerosi paesi del mondo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi